Windows 10: non si vedono più i computer della rete…[Solved][Aggiornato]


Dopo un aggiornamento di windows, sfogliando la rete, non si vedono più i computer.

Accedere alle risorse condivise sfogliando la rete, pur essendo per noi una abitudine, è una pratica che Microsoft sconsiglia da tempo.

Durante uno dei soliti aggiornamenti, quel burlone di windows 10, decide di disabilitare qualche software o servizio al solo scopo di verificare se siamo pronti e attenti con le contromisure.

Una delle ultime sorprese è stata che, in modo random e solo su alcune macchine, dopo uno dei tanti upgrade del sistema operativo, sfogliando la rete non venivano più visualizzati gli altri computer.

Nell’ordine, le verifiche effettuate sono state:

  1. verificare che gli altri pc rispondano al ping sia per nome che per indirizzo IP
  2. verificare che tutti i pc siano membri dello stesso workgrop (o che il dominio di Active Directory sia funzionante e senza errori)
  3. verificare che il protollo Netbios sia abilitato nelle proprietà della scheda di rete
  4. verificare che la connessione di rete non fosse finita nella modalità “pubblica”
  5. verificare che il network discovery fosse correttamente attivato nelle “proprietà avanzate di condivisione”
  6. disabilitare momentaneamente firewall e antivirus.
Nicolino Lodo, Tecnico e consulente Informatico, Pietra Ligure, Windos 10

Fatto questo e verificato che tutto sembrava essere a posto, ho provveduto a disabilitare il protocollo IPV6 e verificare i servizi necessari, controllando che fossere regolarmente in esecuzione.

  1. Host di dispositivi UPnP
  2. Individuazione SSDP
  3. Pubblicazione risorse per individuazione
  4. Client dns
  5. servizio server
  6. servizio workstation
  7. Browser di computer
  8. Gestione reti peer
  9. Helper Netbios

Secondo voi ho risolto qualcosa ? Certo che NO !! Purtroppo nulla da fare.

Rimuginando sulle vecchie nozioni risalenti alle certificazioni, mi sono ricordato che, nel corso del tempo, il protocollo SMB/CIFS aveva subito diverse modifiche ed era identificato con diverse versioni. A questo punto, colmo di ispirazione e spirito combattivo, sono andato a verificare che non fosse stato disabilitato con l’aggiornamento in questione; ed ecco il tutto 🙂

Andando nel vecchio caro Pannello di controllo —> programmi e funzionalità–> abilita disbilita funzionalità di windows

Nicolino Lodo, Consulente Informatico, Pietra Ligure, Savona

ecco il protocollo da riabilitare…

Nicolino Lodo, Consulente e tecnico Informatico

e fatto questo, dopo il solito riavvio, ecco riapparire tutti i computer della rete

Nicolino Lodo, Windows 10 network

Ricordate, però, che il protocollo SMB1 è considerata una potenziale vulnerabilità, anche se è difficile spiegare al cliente (se non impossibile) che non potrà più sfogliare la rete come aveva sempre fatto prima di ora. Ma che ci possiamo fare ? Dobbiamo pure lavorare o no ?? (riabilitate questo protocollo per la buona pace di tutti).

Aggiornamento della situazione a novembre 2019

Con gli ultimi aggiornamenti, windows 10 e windows server 2012 / 2016 / 2019 ripresentano il problema di non visualizzare i computer della rete, ed il problema sembra dovuto al servizio “Browser di computer” disabilitato di default.

Dopo avere verificato che il protocollo smb1 sia attivo ed installato, apriamo un prompt dei comandi in modalità amministrativa e digitiamo

net view

Molto probabilmente, invece di vedere l’elenco delle risorse presenti sulla rete, riceveremo il messaggio di errore “il servizio non è avviato“.

A questo punto bisognerà aprire la consolle di gestione dei servizi con il comando “services.msc” e cercare il servizio incriminato.

browser di computer disabilitato

A questo punto basterà settare il servizio su “Automatico” e cliccare sul pulsante “avvia”

browser di computer abilitato

E miracolosamente, dopo avere riavviato, ecco riapparire tutti i nostri computer

Nicolino Lodo, Windows 10 network
Nicolino Lodo, Windows 10 network

Spero che l’articolo vi possa essere di aiuto.

Se siete alla ricerca di un Consulente Tecnico Informatico non esitate a contattarmi

Lascia un commento